martedì 21 dicembre 2010

Iran: trema la terra, morti e centinaia di feriti


IRAN - Almeno sette persone sono rimaste uccise e 24 ferite in un terremoto che ha colpito ieri sera il sud-est dell'Iran. Lo riferisce l'agenzia Isna, sottolineando che il bilancio potrebbe pero' aggravarsi, perche' numerosi villaggi hanno subito distruzioni tra il 20 e il 100 per cento.
Il sisma, di intensita' 6,5 gradi sulla scala Richter, ha avuto il suo epicentro nei pressi della citta' di Hosseinabad, nella provincia di Kerman, ed e' avvenuto alle 22:12 ora locale (le 19:42 in Svizzera).
Nella provincia di Kerman si trova anche la citta' di Bam, rasa al suolo nel dicembre del 2003 da un terremoto che provoco' circa 30mila morti. ''Considerate le dimensioni dei danni, il numero dei morti sembra destinato ad aumentare'', ha detto all'agenzia Irna il governatore generale della provincia, Esmail Najjar. Le operazioni di soccorso sono ancora in corso, ha aggiunto Najjar, per estrarre persone che sono rimaste intrappolate sotto le macerie. Il governatore ha sottolineato che le case crollate erano fatte di creta essiccata e paglia, materiale usato nelle tradizionali costruzioni delle zone rurali, mentre gli edifici costruiti con strutture piu' moderne hanno retto. La scossa principale e' stata seguita fino ad ora da altre sei di assestamento, la piu' forte delle quali ha raggiunto i 4,3 gradi sulla scala Richter.

Fonte: http://www.tio.ch

Nessun commento:

Posta un commento