Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2010

Halloween, la festa pagana dei celti

Immagine
Tutto pronto per la festa di Halloween, ovvero la notte prima del giorno di Ognissanti, ricorrenza popolare pre-cristiana diffusa in Europa dai Celti come celebrazione della fine dell'estate e preparazione alla stagione fredda. La tradizione odierna di chiedere dolci e caramelle di casa in casa deriva proprio dalle popolazioni celtiche che, in segno di riconoscenza verso i loro morti avevano l'usanza di lasciare fuori di casa del cibo. Per questo motivo i bambini travestiti da streghe, zombie, vampiri e fantasmi si presentano davanti alle case dei propri vicini ed esclamano: ''Trick or Treat?'', appunto ''Dolcetto o scherzetto?'', poiche' qualora non ricevessero dolciumi si vendicherebbero con terribili scherzi. Per allontanare la sfortuna i piccoli mostri nella notte di ''All Hallows Eve'' - dall'etimologia della vigilia di ''Tutti i Santi'' - dovrebbero bussare a 13 porte diverse.

La tradizione vuole inol…

L'avvocato di Misseri: la violenza prova uno stato patologico mentale

Immagine
Lo scrive il difensore di Michele Misseri, avvocato Daniele Galoppa, nell'atto con cui chiede di sottoporre a perizia psichiatrica il proprio assistito, che si è accusato di aver ucciso la nipote Sara Scazzi. "Il comportamento - scrive il legale - tenuto dall'indagato dal giorno della scomparsa della giovane vittima al suo ritrovamento, oltre che le dichiarate motivazioni che lo hanno spinto a voler collaborare con gli organi inquirenti, mostrano degli evidenti segnali di scarsa capacità rappresentativa della realtà e inconsapevolezza dei propri comportamenti al momento del loro compimento".
TRE VERSIONI DIFFERENTI - Sono tre - secondo la difesa - le versioni "contraddittorie, assolutamente illogiche e poco credibili" che Michele Misseri ha fornito agli inquirenti, durante gli interrogatori, durante i quali ha confessato di aver ucciso la nipote Sara Scazzi. Secondo il difensore nell'interrogatorio del 7 ottobre, terminato alle 4 del mattino, Misseri ha …

John Lennon, 70 anni dalla nascita

Immagine
Il 9 ottobre John Lennon avrebbe compiuto 70 anni. L'8 dicembre sarà il trentennale del suo omicidio, mentre al suo assassino, Mark Chapman, proprio qualche giorno fa è stata negata la libertà provvisoria. Queste tristi ricorrenze non fanno che confermare il vuoto lasciato da John Lennon e dai Beatles. Per ricordare il suo mito e la sua arte, al via una settimana di eventi tra mostre, libri, film, concerti e poesie.
Dal 1962 al 1970, John Lennon è stato il leader indiscusso dei Beatles. Con Paul McCartney, infatti, ha formato una delle più importanti partnership musicali della storia della musica. Diventando il cantautore di maggior successo nella storia delle classifiche inglesi. Terminata l'esperienza con i Beatles, Lennon intraprese anche la carriera da solista ma anche di autore di disegni e poesie, nonché attivista politico e paladino del pacifismo.
Questo gli causò non pochi problemi con l'Fbi, che per lungo tempo spiò tutte le sue attività e quelle della moglie Yoko …